13 novembre 2011

Ferratelle salate alle castagne e rosmarino... io vado al Desco


Sono molto emozionata, ho tre bellissime novità davanti a me e vorrei condividerle con ognuno di voi.
Mi servirà del tempo per parlarvene con i miei mezzi, le ricette, gli ingredienti che meglio si sposano per raccontare queste emozioni che letteralmente non mi lasciano dormire dalla gioia.
Saprete aspettare?


Intanto vi lascio la prima notizia:
con questa ricetta partecipo al Contest Castagne al Desco indetto da "La Cucina Italiana" in collaborazione con la provincia di Lucca.
E' un contest tutto in rosa, riservato solo alle donne, ed io sono tra le 25 foodblogger scelte per partecipare alla premiazione finale che si terrà a Lucca il 26 e 27 Novembre. Non è fantastico? 
Qui il programma dove potrete curiosare e conoscere quante iniziative ci saranno a Lucca per ben quattro fine settimana dal 19 Novembre all'11 Dicembre dedicate alle castagne, al pane, ai fagioli, all'olio e al farro.
Nel mio ultimo post vi ho parlato, seppur brevemente, del mio amore per le biscottiere CBE elettrodomestici. Quando lavoro con questi "antichi ferri" la mia fantasia ha una corsia preferenziale. Non avevo mai avuto con nessun altro cibo la sensazione di versatilità che i prodotti delle biscottiere CBE mi regalano. Anche questa volta mi sono affidata a loro per dare forma alla farina di castagne macinata a pietra, che mi è stata gentilmente offerta per la partecipazione al Contest dall'Antica Norcineria
Ho semplicemente reinterpretato in chiave salata quello che in Toscana è il "neccio" trasformandolo nella nostra Ferratella, creandolo con i ferri decorati della tradizione abruzzese.
(Io ho usato il modello 1510100 - non elettrico - della CBE elettrodomestici).
Il risultato è sorprendente, il sapore è così equilibrato che sono riuscita ad accompagnarle con dei formaggi dal sapore molto accentuato, un pecorino di Fossa e una caciotta al tartufo. 
Vi lascio la ricetta, e una marea di scatti, erano così belle, tutte in posa!
Ci vediamo a Lucca!




















RICETTA delle FERRATELLE SALATE alle CASTAGNE E ROSMARINO
per circa 50 pezzi 
150 gr di farina di castagne macinata a pietra Antica Norcineria
150 gr di farina tipo 0
2 uova
200 ml di vino bianco (io ho usato un pecorino abruzzese)
100 gr di olio d'oliva
un cucchiaino di sale fino
due cucchiai di aghi di rosmarino freschi triturati
Per accompagnare: Pecorino di Fossa, Caciotta semistagionata al tartufo, Pecorino allo zafferano,
miele di castagno
In una terrina emulsionate l'olio con il vino, aggiungete le uova e amalgamate. Unite pian piano la farina  setacciata e amalgamate stando attendi a non formare grumi. Aggiungete il sale e il rosmarino e mescolate. Lasciate risposare.
Scaldate il ferro per ferratelle appena unto con dell'olio e quando è pronto rimestate per bene il composto lasciato a riposare e versate un cucchiaio da tavola di impasto. Controllate la cottura e quando le vedrete colorite staccatele aiutandovi con una forchetta.
Arrotolatele e lasciatele raffreddare, oppure servitele nella loro forma consueta.



25 commenti:

  1. Mio Dio che meraviglia!!!!
    Sono senza parole... una foto più bella dell'altra!
    Ora capisco perchè ti sei innamorata di queste biscottiere!!!
    Ci vediamo a Lucca ;))))))
    Erika

    RispondiElimina
  2. davvero belle. c'è quella che "addenta" il formaggio, uhmmm! e il pacchettino è fantastico. brava!

    RispondiElimina
  3. Tutto semplicemente F A N T A S T I C O! e che foto bellissime!

    RispondiElimina
  4. Tiferò per te, ma ho come la sensazione che potresti fare a meno di qualunque sostegno, visto il talento che possiedi come "artista" culinaria e come fotografa.
    Le immagini che ci hai lasciato in questo post sono mozzafiato ed io amo moltissimo la ghirlanda...adorabile!!! Brava, brava, brava.....e in bocca al lupo!!!!!!! Monica
    P.s....repinno la suddetta nella mia bacheca Pinterest, desidero che venga rimirata da tanti occhi!!!

    RispondiElimina
  5. sottoscrivo tutto tutto quello che ha detto Monica!!

    Giuliana

    RispondiElimina
  6. Ma che meraviglia... non sò dire altro.... da oggi ti seguo con molto piacere, ci vediamo a Lucca :-) ciaooo Ely

    RispondiElimina
  7. ciao Annarita!
    Complimenti per la vittoria! Avevo già notato con molta curiosità la tua ricetta!
    Da oggi ti seguo anche io!
    Complimenti anche per le bellissime foto!
    Ciao
    Tania

    RispondiElimina
  8. Un milione di complimenti alla vincitrice!!!!!!!
    Bravissima!!! E' stato davvero bellissimo conoscerti di persona!
    Speriamo di poterci rivedere presto!!
    Un abbraccio grandissimo e ancora complimenti!!! Una vittoria meritatissima!!!!!!! ;)))))))))
    Erika

    RispondiElimina
  9. Congratulazioni ^^ molto molto brava!
    Buona serata
    Sonia

    RispondiElimina
  10. Ancora tanti complimenti per la bella ricetta, le foto stupende e naturalmente per la soddisfazione di vincere un bellissimo contest come quello della Cucina Italiana.
    Felice di averti incontrato a Lucca
    Paola di AMMODOMIO

    RispondiElimina
  11. Complimenti alla vincitrice, è stata una bella esperienza!

    RispondiElimina
  12. Complimenti sinceri, è davvero una meraviglia, questa ricetta e la storia che le hai "avvolto" attorno, la reinterpretazione.. brava davvero
    non poteva che vincere!

    RispondiElimina
  13. Complimenti davvero ricetta particolare e foto da sballo , piacere di conoscerti! Un vero capolavoro!

    RispondiElimina
  14. Annarita, ho letto della tua vittoria e mi congratulo con te, bellissima ricetta e ti invidio perchè hai potuto conoscere Paola (AMMODOMIO)

    RispondiElimina
  15. Sono arrivata qui tramite link a tuo nome...questa ricetta, ingredienti, realizzazione e documenzazione è favolosa. veramente di alto livello, bravissima e complimenti per la vittoria..d'ora in poi ti seguirò con molto piacere..quindi, piacere di conoscerti! Ilaria

    RispondiElimina
  16. Che bello "conoscerti" con questa stupenda ricetta. Complimenti per la vittoria e le foto da mozzare il fiato ma spalancare la bocca ;-)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  17. tanti tanti complimenti per questa importante vincita! hai un blog bellissimo con foto stupende, sarà un piacere seguirti :)
    a presto!

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia complimenti per la vincita da oggi ti seguo e spero di conoscerti un giorno! ;) Baci

    Vevi :)

    RispondiElimina
  19. Congratulazioni per la tua vittoria!! Bellissima la ricetta e bello il tuo blog!
    Giuli

    RispondiElimina
  20. Decisamente stupendo questo blog (scoperto dalla pagina di FB di La Cucina Italiana). Sei davvero bravissima e senza pensarci un attimo, ho deciso di seguirti!

    :)

    RispondiElimina
  21. Ti scopro solo ora...e scopro anche che sei delle mie parti! Complimenti per questa meraviglia di ricetta!

    RispondiElimina
  22. Super complimenti per tutto!!! E' fantastico il tuo blog e sei bravissima!
    Noi abbiamo appena iniziato come food/fashion bloggers .. passa a trovarci così ci dici cosa ne pensi.. abbiamo bisogno di consigli "maturi" ;-)

    Sara e Giulia
    http://chocochiffon.blogspot.com/

    RispondiElimina
  23. Complimenti per questa insolita e meravigliosa ricetta (io le ferratelle le ho sempre fatte e mangiate dolci) complimenti per le foto e super complimenti per la vittoria di questo primo contest della Cucina Italiana! Girovagando per caso ho scoperto il tuo blog lo trovo pieno di spunti interessanti e di ottime ricette per non perderti di vista mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori. Se ti va di ricambiare passa da me per un caffè!
    Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  24. non capisco come possano essersi lasciati sfuggire una Cuoca come te alle selezioni di Master Chef!! grrrrrrr, vado là e tiro le orecchie a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii oh!

    un bacione!!!

    RispondiElimina
  25. Complimenti, per il tuo successo, la ricetta è veramente originale. Mi piacerebbe tanto che venissi a trovare il blog delle mie Pulci, penso che sapresti dispendiare ottimi consigli; troverai delle "ricette" mooooolto semplici perchè le ho realizzate con le mie Pulci (19 meravigliosi bambini di scuola elementare) senza tutto quello che servirebbe per... cucinare, ma lo scorso anno ce l'abbiamo fatta e adesso racconto la nostra esperienza per divulgarla e trovare altre persone che siano disposte a percorrerla come abbiamo fatto Noi.
    Il Blog è PULCI IN CUCINA, l'indirizzo web è www.pulci3g.blogspot.com

    Ti aspettiamo. A presto!

    RispondiElimina

Spazio per i vostri pensieri